OPERE PUBBLICHE

Bandi di Gara gennaio-settembre 2018
24 Ottobre 2018 
Disponibile il quadro riassuntivo dei dati relativi ai bandi di gara nei primi nove mesi dell’anno - con raffronto sullo stesso periodo dell’anno precedente - elaborato dal Centro Studi Ance.
 
Il dato aggregato su base regionale evidenzia una stabilità nel numero di bandi, e quindi una ripresa rispetto al dato rilevato a giugno, stabilità cui fa riscontro un notevole incremento dell’importo che da 646 milioni del 2017 raggiunge il valore di un miliardo e 240 milioni di euro; segnaliamo comunque come nel corso del periodo in esame, siano stati pubblicati un bando di importo superiore a 300 milioni, uno di importo superiore a 100 milioni ed altri 5 bandi compresi tra 35 e 98 milioni.
 
A livello territoriale si registra un  calo nel numero di bandi nelle province di Livorno, Lucca, Pistoia, Prato e Siena, positive le altre province con punta massima a Pisa; a livello di importo, incrementi superiori al 100% si registrano ad Arezzo, Grosseto, Pisa, Siena, la provincia di Livorno è l’unica che registra un andamento negativo anche nell’importo laddove invece anche le province con valore negativo nel numero di bandi evidenziano incrementi anche significativi, vedi Lucca, nell’importo.
 
Fortemente positivo appare anche il valore dei c.d. bandi “non ripartibili”, 198 milioni contro 66, ovverosia bandi il cui importo viene ad essere diffuso su più territori provinciali, caratteristica riscontrabile in alcuni bandi relativi ad interventi su reti.  
 
 
In allegato  prospetto dei Bandi di Gara in Toscana relativo ai primi 9 mesi del 2018